DAME DI GOLDONI la locandiera impossibile

Martedì 10, Mercoledì 11 marzo - ore 10.45

Scuola Secondaria di II grado
Sala Piccola
Fondazione TRG Onlus
Di e con Daniela De Pellegrin e Maura Sesia
Ideazioni costumi Daniela De Pellegrin
Elementi scenografici Claudia Martore
Per la voce di Goldoni si ringrazia Giorgio Lanza
Tecnico audio e luci Renato Cavallero/Emanuele
Dedicato alla memoria dell’attrice e giornalista Monica Bonetto

ABBONAMENTO BENE, BRAVI BIS

Un’attrice e una giornalista si incontrano per condurre una conferenza-spettacolo sui personaggi femminili di un autore imprescindibile: Carlo Goldoni. Si tratta di uno dei pochi rappresentanti del teatro italiano a comparire nei repertori internazionali, insieme a Luigi Pirandello e qualche altro sparuto nome.
Carlo Goldoni, grande innovatore che impose il testo scritto alla decadenza della pur gloriosa Commedia dell’Arte, ha firmato più di 200 opere e in questo cospicuo corpus letterario, elaborato nell’arco di una lunga vita, molti sono i titoli dedicati alle donne, figlie, spose, vedove, signore o serve, a partire dalla commedia forse più famosa, La Locandiera, di straordinaria attualità per la pittura dei caratteri, per la disamina di vizi tanto contemporanei come ipocrisia e arroganza, per l’inautenticità dei rapporti sociali.
Mirandolina, protagonista della commedia, è una donna vincente o sottomessa? E quanto dista la parità tra i sessi, allora, come oggi?  La questione femminile, insieme ad altri temi contemporanei come la febbre del gioco, i rapporti tra generazioni nell’insoluto conflitto tra vecchi e giovani, saranno gli argomenti di questo percorso letterario, didattico, ludico, informale ma informato.

 

 

 

Tickets Newsletter Partners Sostienici
Tickets Newsletter Partners Sostienici