TEMPO

Martedì 18 aprile, ore 22.30

Sala Piccola
dai 2 anni
Bruno Franceschini (Berlino)
compagnia tardito/rendina (Torino)
Associazione Sosta Palmizi (Cortona)

Idea, regia e musica: Bruno Franceschini
Coreografia ed interpretazione: Aldo Rendina e Federica Tardito
Luci: Lucia Manghi
Ideazione scenografica: Cristiana Daneo

Due stralunati personaggi ci introducono a passo di metronomo in uno spazio teatrale essenziale, quasi astratto. Un tappeto da danza nero, delle scatole di legno vuote, niente di più, ma loro lo abitano con naturalezza, quasi fosse un tinello, rendendolo pian piano familiare e concreto. Seguendo il suono evocativo di un carillon ci accompagnano attraverso un viaggio musicale e associativo sulle orme del tempo, stupendoci con azioni a prima vista quotidiane, ma che poi risultano intrise di una comicità surreale e di una delicata magia.

A volte si cercano, senza saperlo, a volte si trovano, scontrandosi, altre sembrano vivere in due spazi e due tempi diversi. A volte sono indaffarati, a volte inseguono bisogni improvvisi, desideri inaspettati o si lasciano prendere dall’indecisione, dalla noia o dalla pigrizia.

Scopriremo insieme a loro che il tempo può prendere forme diverse, che può essere un amico o un piccolo tiranno. Si lascia misurare, aiutandoci a organizzare le nostre giornate, ma pretende di scandire anche il ritmo delle cose. Scorre senza sosta ed è impossibile fermarlo, ma ha ugualmente un inizio e una fine, un presente, un passato ed un futuro. Almeno per noi. Perché il tempo, infondo, non è nient’altro che la vita. Quella di ognuno di noi. Un susseguirsi di giorni. Di azioni, di ricordi e di speranze.

C’è un tempo per tutto, si sa. Un tempo per cercare e un tempo per perdere, un tempo per conservare e un tempo per buttare via, un tempo per parlare e uno per tacere. E poi c’è un tempo per stare insieme e per danzare. Anzi, per danzare bisognerebbe sempre trovare abbastanza tempo.

Tickets Newsletter Partners Sostienici
Tickets Newsletter Partners Sostienici