VICTOR

Venerdì 23 marzo, ore 21.00

Sala Piccola
DispensaBarzotti
Liberamente ispirato a Frankenstein di Mary Shelley
Regia Alessandra Ventrella
Drammaturgia Alessandra Ventrella, Riccardo Calabrò e Rocco Manfredi
Con Riccardo Calabrò, Consuelo Ghiretti, Rocco Manfredi
Luci e suono Alessandra Ventrella
Scene Rocco Manfredi

Due gambe spezzate tentano di alzarsi, i piedi cercano di sollevarsi da terra ma affondano nel pavimento. Gli occhi annebbiati stanno per cedere, mentre la luce continua ad entrare da una finestra che cola, goccia dopo goccia, versa lacrime.
Tutto piange intorno a questo corpo, inondando la stanza.
Eppure, Victor è ancora vivo per quanto immerso in un acquario, come un pesce sul punto di morire in preda alle convulsioni. C’è una creatura fradicia, di notte, che lo viene a trovare, riportandolo a galla. Meravigliosa, evoca ricordi lontani o futuri mai realizzati, illudendolo di poter trovare riparo.
Le cose che lo tengono in vita sono le stesse che lo fanno sprofondare. Victor osserva immobile il congelarsi del tempo da sotto lo strato di ghiaccio che lo imprigiona. Qualcuno vada e appicchi il fuoco.

Tickets Newsletter Partners Sostienici
Tickets Newsletter Partners Sostienici