LA PIRAMIDE INVISIBILE Alla scoperta dell’Antico Egitto

Abbattiamo la quarta parete e saliamo a bordo della macchina del tempo che ci porterà alla scoperta dell’antica civiltà egiziana!

Un archeologo buffo, curioso e bizzarro conduce il pubblico in un vero e proprio viaggio nel tempo. Dal 2020 si torna indietro di 5000 anni. Abbandoniamo la nostra epoca per ritrovarci catapultati alla scoperta di un popolo e di un’epoca che ha lasciato un’eredità ricca e unica: gli Antichi Egizi. A nostra disposizione solamente una mappa e 51 carte-gioco che ci aiuteranno a non perdere la bussola e ci permetteranno di simulare dei veri e propri momenti di vita quotidiana del tempo. Percorrendo le sponde del Nilo e le sue terre fertili scopriremo verità storiche e una civiltà inaspettatamente simile alla nostra in quanto ad abitudini e stili di vita! Sapete che la birra era la bevanda preferita degli antichi egizi, ma era un intruglio che noi troveremmo puzzolente e ben poco invitante? E com’è fatta una classe di piccoli Egizi? Come vestivano, che cosa portavano in tavola? Cos’è la sfinge? E… come si fa una mummia? Il nostro archeologo ha una risposta per tutto!

Uno spettacolo interattivo e inedito ogni volta, come predilige lo stile di Francesco Giorda, con il coinvolgimento del pubblico che potrà decidere, servendosi di una grande mappa dell’Egitto con i principali luoghi di interesse e alcune località misteriose, dove recarsi per scoprire i segreti dell’antica civiltà.

Fascia d’età:   Scuola Primaria, tout public

 

Fondazione TRG Onlus / Teatro della Caduta

Tratto da “Viaggio nel Tempo tra gli Antichi Egizi”, testo di Sofia Gallo, mappa di Sandro Natalini, collana LeMilleeunaMappa, EDT Giralangolo, Torino
Di e con Francesco Giorda
Regia Massimo Betti Merlin
Tecnico audio e luci Fabio Bonfanti

Guarda i video Commenti
Download
Scheda artistica
Scheda didattica
Programma sala
Locandina
Scheda tecnica
SIAE