PINOCCHIO

Chi di noi non conosce la storia di Pinocchio, il burattino ribelle, simpatico, impertinente e ingenuo che vuole fuggire dalla condizione di diversità, per diventare una persona vera?

Lo spettacolo accompagna il pubblico tra gli innumerevoli episodi del romanzo di Collodi. Accanto a quelli più famosi, che tutti si aspettano di vedere, alcuni passaggi meno noti, in cui il nostro protagonista si lancia a capofitto in un mondo che per lui è ancora tutto da scoprire e interpretare. Un’allegoria della società moderna, dove emerge il contrasto tra razionalità e istinto, fame e benessere, generosità e ricerca del profitto personale. Ma anche la complessità del mondo infantile, così come quella di un mondo adulto che non sempre ascolta e guarda davvero all’essenza delle cose. Pinocchio non è solo una storia per bambini, perché Pinocchio è ognuno di noi.

Fascia d’età dai 5 anni, tout public
Genere teatro d’attore

FONDAZIONE TEATRO RAGAZZI E GIOVANI Onlus
in collaborazione con FONDAZIONE BOTTARI LATTES nell’ambito del progetto Vivolibro-Pinocchio 2017

Ideazione e regia Luigina Dagostino
Con Claudio Dughera, Daniel Lascar, Claudia Martore
Scenografia Claudia Martore
Costumi Georgia Dea Duranti
Creazione luci Agostino Nardella
Tecnico di scena Mattia Monti

 

 

Guarda i video
Download
Scheda artistica
Scheda didattica
Programma sala
Locandina
Rassegna stampa
Scheda tecnica
Musiche
SIAE