Dante fra le fiamme e le stelle

Lo spettacolo ripercorre la vita di Dante, dall'infanzia all'esilio, dalla passione politica a quella amorosa, intrecciando gli eventi della sua esistenza con i versi della Vita Nova e della Divina Commedia, in una trama che mostra dietro la figura del poeta che ha inventato l'Italia, un uomo fragile e complesso, ricco di speranze e conflitti, profondamente diverso dalla figura che l’iconografia ci ha tramandato, capace di rendere eterne vicende personali e di sublimare la sua visione nei versi crudi e grotteschi dell'inferno arrivando fino ai vertici eccelsi del Paradiso.
L’incredibile capacità “drammaturgica” dell’opera di Dante è la materia ideale per il lavoro di Matthias Martelli, che riesce a restituire la lingua del sommo poeta con vita e freschezza, mentre la rigorosa e sobria regia di Emiliano Bronzino riesce a cogliere la sintesi scenica tra Storia e Teatro.

 

Fondazione TRG / Teatro Stabile di Torino Teatro Nazionale
Di e con Matthias Martelli
Con la consulenza storico-scientifica del professor Alessandro Barbero
Regia Emiliano Bronzino
Al violoncello Lucia Sacerdoni
Musiche originali Matteo Castellan
Scenografia Francesco Fassone
Costumi Monica Di Pasqua
Un particolare ringraziamento al presidente dell'Accademia della Crusca, professor Claudio Marazzini

Scarica qui la scheda didattica

Guarda i video