DANTE FRA LE FIAMME E LE STELLE

Lo spettacolo ripercorre la vita di Dante, dall'infanzia all'esilio, dalla passione politica a quella amorosa, intrecciando gli eventi della sua esistenza con i versi della Vita Nova e della Divina Commedia, in una trama che mostra dietro la figura del poeta che ha inventato l'Italia, un uomo fragile e complesso, ricco di speranze e conflitti, profondamente diverso dalla figura che l’iconografia ci ha tramandato, capace di rendere eterne vicende personali e di sublimare la sua visione nei versi crudi e grotteschi dell'inferno arrivando fino ai vertici eccelsi del Paradiso.

L’incredibile capacità “drammaturgica” dell’opera di Dante è la materia ideale per il lavoro di Matthias Martelli, che riesce a restituire la lingua del sommo poeta con vita e freschezza, mentre la rigorosa e sobria regia di Emiliano Bronzino riesce a cogliere la sintesi scenica tra Storia e Teatro.

Dagli 11 anni

 

 

Fondazione TRG / Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale
Di e con Matthias Martelli
Con la consulenza storico-scientifica del professor Alessandro Barbero
Regia Emiliano Bronzino
Al violoncello Lucia Sacerdoni
Musiche originali Matteo Castellan
Scenografia Francesco Fassone
Costumi Monica Di Pasqua
Luci e fonica Loris Spanu
Assistente alla regia Ornella Matranga
Un particolare ringraziamento al presidente dell'Accademia della Crusca, professor Claudio Marazzini

 

Guarda i video