Giocateatro Torino
Sala Piccola

I CANTI DELL’ALBERO - Controluce Teatro d’Ombre

 Mercoledì 8 settembre ore 17.00 e ore 19.00 – Sala Piccola            

Prendendo spunto dalle suggestioni nate da Miroirs e Ma mère l’Oye, piccolo gioiello pianistico di Maurice Ravel che si ispira al libro di fiabe per bambini Contes de ma mère l'Oye, accompagnato, nelle varie edizioni, da magnifiche illustrazioni, I CANTI DELL'ALBERO è uno spettacolo fatto di ombre e musica, e conduce, come un libro illustrato, in un mondo dove tutto è possibile. Le illustrazioni hanno una lunga e antica storia, quale veicolo per far conoscere il mondo e, prima della fotografia, hanno rappresentato l’unica possibilità di poter godere delle meraviglie viste da viaggiatori, esploratori e talvolta solo immaginate da narratori. Mondi che comunque, per la loro irraggiungibilità, avevano la stessa sostanza della fiaba.
È la storia di due ragazzi che ritornano nel bosco della loro infanzia, ma lo trovano molto cambiato e soprattutto il grande albero, custode dell'equilibrio del bosco, sembra gravemente ammalato: inizia così un'avventura attraverso la quale riscoprono il piacere della fantasia, e grazie alla musica vengono trasportati in mondi fiabeschi, riuscendo a far rivivere il bosco. Un viaggio musicale, simbolico e narrativo che da una parte riporta al piacere della lettura e della musica e dall'altra apre a suggestioni importanti come il rispetto della natura.

Dai 5 anni

Controluce Teatro d’Ombre
Su musica di Maurice Ravel
Ideazione, messinscena e regia Cora De Maria, Alberto Jona, Jenaro Meléndrez Chas
Testi Guia Risari
Sagome originali Cora De Maria
Elementi scenografici Alice Delorenzi
Supervisione musicale Caterina Vivarelli
Disegno luci Sara Brigatti e Emanuele Wally Vallinotti
In scena Alice De Bacco, Pierre Jacquemin
Esecuzione musicale Sergio Scibilia e Ylenia D’Introno
In collaborazione con Conservatorio G. Verdi di Torino e Fondazione TRG Onlus
Un progetto MITO Settembre Musica 2019

Guarda i video