IN VIAGGIO CON OLYMPE Dialogo con una rivoluzionaria *

Olympe de Gouges, in piena Rivoluzione francese, pubblica nel 1791 la Dichiarazione dei diritti della Donna e della Cittadina. Drammaturga e attivista politica, conduce una vita da donna libera e si batte ininterrottamente per i diritti degli ultimi. Le sue idee, ritenute troppo all’avanguardia, la porteranno al patibolo. Cancellata e dimenticata per secoli, è oggi considerata una pioniera del femminismo.
Nello spettacolo le vicende biografiche di Olympe vengano narrate da Francine, la figlia di un fornaio, incontrata dalla protagonista durante la marcia delle donne su Versailles. Quell’incontro trasformerà la vita di Francine. Il loro dialogo si inserisce nel quadro dell’Illuminismo e di una Rivoluzione che cambierà il
corso della Storia, assegnando al racconto una connotazione calata nella quotidianità e favorendo la percezione della microstoria che si accompagna ai grandi eventi. La storia di Olympe sollecita le ragazze e i ragazzi a riflettere su temi che permangono estremamente attuali come la parità di genere, il rispetto delle minoranze e la libertà di parola. La sua vita costituisce un esempio di cittadinanza attiva ispirata ai valori della partecipazione e della solidarietà.

Dai 12 anni

 


Onda Teatro
Di Silvia Elena Montagnini e Francesca Maria Rizzotti
Con Francesca Maria Rizzotti
Musica dal vivo Laura Culver
Regia Silvia Elena Montagnini