L'ORSO FELICE

Lo spettacolo, tratto da L’orso che non c’era di Oren Lavie, indaga il tema dell'identità in modo poetico e leggero, come solo un Orso Felice può fare. Il nostro Orso, dovete sapere, è un orso che si fa molte domande, un curioso – si direbbe – o forse un filosofo, e quando non se le fa, a fargliele sono dei biglietti trovati nelle tasche «TU SEI ME?» Ma che domanda difficile per un Orso!!! Il nostro protagonista però ha degli indizi: «1. sono un orso molto gentile 2. sono un orso felice 3. e anche molto bello» e a partire da questi inizia la sua ricerca di sé. Il viaggio si snoda tra silenzi piccoli, grandi, antichi e silenzi silenziosi, facendo tappa per conoscere personaggi assurdi che già ti conoscono, o forse no, e che consegnano al nostro protagonista un pezzetto di sé stesso e lo accompagneranno alla scoperta del pensiero e della felicità.

Dai 3 anni

L'ORSO FELICE ha vinto
- Premio In-box Verde 2023
- menzione Osservatorio Critico In-box 2023
- la trentaduesima edizione del FIT FESTIVAL PER LA SEZIONE YOUNG AND KIDS di Lugano. La motivazione della giuria:
Uno spettacolo che ha risvegliato la magia e la capacità di porre con delicatezza e poesia domande profonde. La ricerca del sé viene prospettata con grazia: ogni bambino è unico e guardandosi allo specchio può dire 'questo sono io', come l'orso felice. Grazie a Dimitri/Canessa per il viaggio. Nelle fiabe, nel silenzio, con sé stessi.

Dimitri Canessa
Di e con Elisa Canessa e Federico Dimitri
Costume dell'Orso Gisella Butera, Matilde Gori e Chiara Manetti

Guarda i video