VINDICES

Spettacolo in lingua latina

Nella bella Roma di fine impero, non così diversa da una città dei giorni nostri, è eletto imperatore il demone della Vendetta, che insozza le mani dei cittadini con il loro stesso sangue. Un sacrificio, la rinuncia a una carica e un matrimonio sbagliato innescano una catena di inganni, violenze e assassinii che sembra non avere fine. Undici morti, tre mani e una lingua mozzate, parecchi bicchieri rovesciati e bottiglie scolate. Come è possibile che sia finita così? Dopo tutto, a little party never killed nobody. O forse sì?
Giovani e adulti

 

S.I.A.C. (Parigi) / Fondazione TRG / Università degli Studi di Torino
Liberamente ispirato a Titus Andronicus di William Shakespeare
Regia e drammaturgia Micol Jalla
Testo latino a cura degli studenti universitari del seminario diretto da Ermanno Malaspina
Con Rebecca Deandrea, Vittorio Dughera, Marco Giordano, Ludovico Giurlanda, Edoardo Griggio, Micol Jalla, Francesco Romeo
Scenografia e consulenza registica Claudia Martore
Disegno luci Agostino Nardella
Progetto sonoro Filippo Conti
Musiche originali di Lorenzo Veglia