TEATRO E INTELLIGENZA EMOTIVA

Venerdì 16 dicembre dalle 17,00 Formazione riservata agli insegnanti
a cura della Dott.ssa Miriam Ciavarra -Terapista della Neuro e Psicomotricità dell'Età Evolutiva
Formatrice di Mind4Children - (Spin-off dell'Università di Padova da un’idea di “Scienza Servizievole” della Professoressa Daniela Lucangeli)

Al centro della filosofia montessoriana si possono individuare diversi punti in comune con gli obiettivi della pratica teatrale: la fiducia nello psichismo dei bambini, il clima di conforto, amore e rispetto che deve attorniare l’apprendimento, la libertà d’espressione, la ricerca della propria identità, la spinta all’autonomia, all’emancipazione dei bambini attraverso l’esperienza diretta con l’ambiente e gli altri.

Nel 2013 Bazzanini ha evidenziato come l’arte teatrale abbia la capacità di rafforzare le competenze cognitive, socioemozionali, multisensoriali nonché l’autostima, la comunicazione socioemotiva, l’approccio corporeo e l’affettività.

Ed è proprio delle competenze cognitive, corporee ed emozionali che andremo a parlare, dal rafforzamento del focus attentivo attraverso il respiro, alla comunicazione non verbale, dalla regolazione delle proprie emozioni e la capacità di comprendere quelle altrui. La cornice sarà quella che Goleman chiama intelligenza emotiva, approfondiremo quindi le capacità simboliche e di immaginazione, fino alla possibilità di cambiare i propri pensieri attraverso il movimento del corpo come ci insegna l’embodied cognition.

Il teatro diventa un mezzo educativo per sperimentare sé stessi in un ambiente positivo, sicuro e privo di giudizi.

Scopriamolo insieme!

Iscriviti alla formazione